Consumo di suolo: un costo insostenibile

25 luglio 2014 di fabio pizzul

Perché fermare il consumo di suolo?
L’espansione urbana e la progressiva cementificazione del territorio non soltanto causano perdite irreversibili alle nostre risorse ambientali, ma generano un costo per la collettività, stimato in Lombardia di 266 milioni annui.

Questo è quanto emerge da uno studio condotto dall’architetto e urbanista Giovanni Cigognetti.

L’ho intervistato a margine di un convegno sul tema, tenutosi venerdì scorso nella splendida cornice di Monte Isola, sul Lago d’Iseo e organizzato dal gruppo regionale PD, al quale hanno partecipato i consiglieri Gian Antonio Girelli, Agostino Alloni e Jacopo Scandella.

Scarica qui le slides del convegno.

Un commento su “Consumo di suolo: un costo insostenibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *