Una marea gialla invade la Fiera

21 maggio 2014 di fabio pizzul

I “gialli”, una volta tanto, non hanno passaporto cinese, ma esclusivamente italiano.
Bisogna fare davvero i complimenti alla Coldiretti che questa mattina ha radunato al centro congressi Fiera Milano oltre 12mila agricoltori e allevatori provenienti dalle regioni del Nord Italia.
Uno spettacolo festoso e impressionante che ha reso plasticamente l’idea di quali siano le potenzialità del comparto agricolo italiano.

Alla presenza del ministro Martina e di quattro presidenti di regione (Serracchiani, Maroni, Burlando e Zaia), la principale organizzazione italiana del mondo agricolo ha sottolineato come questo settore sia una straordinaria ricchezza che ha però bisogno di essere sostenuta, liberata da pesi fatti di rendite di posizione e inutili lungaggini burocratiche e tutelata dalle frodi alimentari che sottraggono alla ricchezza del nostro Paese 60 miliardi l’anno.
Il presidente della Coldiretti Moncalvo ha dato voce all’entusiasmo di chi in questi anni ha creduto nella terra dando vita a iniziative come Campagna amica o al marchio FAI (firmato agricoltura italiana) e ha posto di fronte alle istituzioni e alla politiche richieste precise: anche in vista di Expo, non si può più perdere tempo.
I tanti politici presenti mi pare abbiano preso buona nota.
Ora si tratta di offrire risposte che vadano al di là della dovuta passerella pre-elettorale.
Complimenti ancora alla Coldiretti che oggi ha mostrato la faccia bella e pulita della nostra Italia.

Nel sito Coldiretti trovate i dettagli delle campagne rilanciate oggi a Milano
#campoliberodarendite
stopburocrazia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *