Garanzia Giovani: e la Lombardia dov’è?

28 aprile 2014 di fabio pizzul

intervista PolettiHo letto con stupore, sul Corriere della Sera di ieri, un’intervista al ministro del Lavoro Poletti in cui si parlava, tra le altre cose, di Garanzia Giovani e del fatto che le regioni non si siano ancora attivate per creare le condizioni perché il progetto possa partire. Come leggete nel trafiletto che ho qui riprodotto, solo due regioni, forse tre (Sardegna, Val d’Aosta ed Emilia Romagna), hanno firmato la convenzione per realizzare il servizio che consentirà ai giovani di accedere alle opportunità di Garanzia Giovani?
E la Lombardia?
Che fine ha fatto?
Quanto dovremo, o meglio, dovranno i giovani lombardi aspettare?
Spero che arrivi presto una risposta credibile a questa incredibile domanda.

Un commento su “Garanzia Giovani: e la Lombardia dov’è?

  1. Chiara

    Mah, io credevo che si stesse già partendo!
    Qui: http://www.bollettinoadapt.it/garanzia-giovani-impossibile-partire-senza-coinvolgere-le-agenzie-per-il-lavoro/
    avevo trovato altre informazioni… “Ad oggi ci consta che solo altre 4 Regioni [oltre al Piemonte] stiano per adottare un modello similare: oltre alla consolidata Lombardia, che già da anni ha intrapreso con successo la strada della valorizzazione degli operatori privati remunerandoli prevalentemente a risultato occupazionale raggiunto, abbiamo notizia che anche il Lazio, la Campania e l’Abruzzo stiano lavorando alacremente per la costruzione del sistema di accreditamento regionale degli operatori privati al fine del loro coinvolgimento operativo per l’attuazione della Garanzia Giovani.”
    E invece no?

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *