Nuovo capitolo della “Mantovaneide”

10 aprile 2014 di fabio pizzul

Chi pensava conclusa la vicenda di Mario Mantovani “sindaco non più sindaco” di Arconate deve ricredersi.
Il prefetto di Milano, Francesco Paolo Tronca, ha, infatti,
presentato ricorso contro la sentenza del tribunale di Busto
Arsizio che aveva giudicato ”rimossa” la questione di
incompatibilita’ di Mantovani, perche’ lui aveva optato per il
Consiglio regionale nel luglio 2013. Da allora le funzioni di
sindaco sono svolte dal vicesindaco Silvana Ceriotti, in attesa
delle prossime elezioni del 25 maggio.
Il prefetto si era rivolto al tribunale di Busto attraverso
l’Avvocatura dello Stato dopo che il consiglio comunale del
paese, anche se aveva preso atto della scelta di Mantovani di
optare per il Consiglio regionale, non ne aveva votato la
decadenza.
Staremo ora a vedere come si pronuncerà il Tribunale, certo è che, se l’obiettivo di Mantovani era quello di mantenere l’attuale situazione fino alle elezioni del 25 maggio per potersi fregiare del titolo di “sindaco non più sindaco”, mi pare che l’obiettivo sia ormai praticamente raggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *