Se una battuta liquida la Final Four di Eurolega (spero di no)

24 luglio 2013 di fabio pizzul

Martedì in Consiglio regionale ho presentato come primo firmatario un Ordine del Giorno dedicato alle Final Four di Eurolega di basket che nel 2014 si terranno a Milano.
Il voto dell’aula e una battuta (a voi giudicare quanto felice) del presidente Cattaneo hanno chiuso ogni discussione.

Nel testo sottolineavo l’importanza dell’evento per la città e per l’intera Lombardia ed evidenziavo come la presenza della massima manifestazione continentale in Lombardia potrebbe davvero essere una sorta di prova generale di Expo e garantire alla regione una ribalta internazionale davvero interessante.
Chiedevo, in particolare, alla Giunta un piccolo impegno per collaborare con il Comune di Milano per la buona riuscita della manifestazione, incentivare l’offerta turistica nei giorni della manifestazione e far sì che con altre iniziative si potesse diffondere l’interesse e la pratica del basket. ODG-84-testo-presentato

L’ordine del giorno è stato bocciato dalla maggioranza senza troppo entrare nel merito.
Il presidente Cattaneo, con evidente compiacimento del presidente Maroni, ha accompagnatp la votazione con una battuta relativa alla storica rivalità tra Milano e Varese.
Ammetto che io stesso ho sorriso in aula, ma ripensandoci, non vorrei che, come spesso accade, una battuta nasconda una più profonda verità.
Giudicate voi vedendo questa clip.

Va bene Milano, ma se fosse stata a Varese…

Mi si permetta di chiosare sottolineando come da qui all’Expo nessuna occasione possa essere sprecata e la Final Four di Eurolega non mi pare proprio l’ultimo degli eventi da sostenere.
Passi per l’ordine del giorno bocciato, ma spero che l’assessore Rossi, da uomo di sport qual è, possa prestare la necessaria attenzione all’evento.

 

Il commento della Gazzetta Lombardia

2 commenti su “Se una battuta liquida la Final Four di Eurolega (spero di no)

  1. Pingback: Fabio Pizzul

  2. Pingback: Grande basket a Milano: un successo con qualche perplessità | Fabio Pizzul

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *