Occhi aperti sui nuovi insediamenti commerciali

20 gennaio 2012 di fabio pizzul

L’arresto del consigliere regionale Ponzoni apre molti interrogativi.
Il presidente Formigoni si è affrettato a sottolineare come i fatti contestati al suo ex assessore siano esclusivamente personali e non riguardino la politica, ma qualche dubbio è non solo legittimo, ma doveroso.

Come riferisce, tra gli altri, il quotidiano La Repubblica in un articolo pubblicato ieri, le indagini che hanno condotto all’arresto di Ponzoni hanno toccato anche le procedure per la concessione delle autorizzazioni alla costruzione di nuovi centri commerciali.
Nei giorni scorsi ho presentato un’interrogazione (ITR 2305) riguardo a una possibile nuova struttura commerciale a Vaprio d’Adda e, guarda un po’, me la ritrovo citata nell’articolo che parla delle indagini su Ponzoni.
Una citazione in un articolo non cambia nulla riguardo l’iter autorizzativo, ma credo che nei prossimi passaggi la regione debba essero molto accurata nella valutazione della richiesta.
Questo elemento si va ad aggiungere alle osservazioni presentate da diversi soggetti del territorio circostante il possibile nuovo insediamento commerciale che pare piuttosto difficile da giustificare, almeno a giudicare dalle sollecitazioni che mi arrivano dal territorio.

E’ chiaro che, se tutto è in regola e se si ritiene plausibile e sostenibile il progetto, chi lo presenta ha diritto ad avere una risposta positiva.
Personalmente mi sento però di sollecitare un supplemento di attenzione su questo e altri casi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *