Formigoni: non e’ successo nulla

5 dicembre 2011 di fabio pizzul

Vi propongo una sintesi dell’intervento di Formigoni in Consiglio sulla vicenda Nicoli Cristiani che non e’ stato minimamente citato.

“Intervengo per rispetto del consiglio regionale e per ribadire la trasparenza della gestione di regione lombardia.Nessuna responsabilità e’ da attribuirsi alla Giunta che anzi ha sempre messo in campo azioni di contrasto alla criminalità.I comportamenti emersi sono lesivi e contrari all’idea di buona politica e amministrazione. Condanno i comportamenti emersi. Le responsabilità penali sono personali.La giunta e’ pronta a fornire tutti gli approfondimenti e i dettagli sulla procedura amministrativa che saranno chiesti dalla magistratura o da una commissione che venisse istituita dal consiglio.E’ privo di fondamento il voler ricercare nella procedura di autorizzazione della discarica di Cappella Cantone elementi di irregolarità. E’ tutto regolare.Le mie giunte hanno introdotto il metodo della collegialità in queste decisioni amministrative, superando il costume utilizzato fino al 1996. Prima decideva l’assessore alla partita che si assumeva in Totò la responsabilità.Nessuna delle persone arrestate ha avuto un ruolo in questa procedura e nemmeno il loro posizionamento istituzionale li poneva nelle condizioni di poter influenzare la procedura.Il dirigente Arpa, che da anni non e’ coinvolto in procedure di autorizzazione, e’ stato immediatamente sospeso.

Per la Brebemi e i cantieri di Fara Olivana e Cassano d’Adda occorre considerare che nella delibera CIPE si raccomando’ di utilizzare materiali da rifiuti inerti piuttosto che da cave. Questi materiali devono essere trattati da aziende autorizzate. Gli inquirenti contestano l’utilizzo di materiale non trattato o con codice contraffatto. Il controllo sui cantieri e’ in capo al general contractor Bdm. Il controllo e’ stato appaltato alla ditta Locatelli, il materiale deve essere controllato da Bdm. Brebemi svolge la funzione di alta sorveglianza e verifica il corretto operato. Cal ha responsabilità complessiva di alta vigilanza generale. Regione Lombardia non ha responsabilità di vigilanza, ma presiede un osservatorio istituzionale. Solo in caso di anomalie l’osservatorio interviene. Regione Lombardia ha dato massima disponibilità alla magistratura e opera perché i cantieri riprendano i lavori al più presto.Regione Lombardia e’ estranea e parte lesa. La responsabilità e’ nella filiera di appalto e Cal e Brebemi sono estranee e parti lese.Ritengo utile che in maniera urgente vengano chiarite le responsabilità e fatti riaprire al più presto i cantieri.

Arpa e’ stata istituita nel 1999 svolge attività tecnico scientifiche a servizio dell’attività istituzionale, ma ha piena autonomia gestionale e funzionale. E’ guidata da un cda in cui sono rappresentate anche le opposizioni.Il fatto che siano stati incrementati i contributi di RL ad Arpa dimostra l’attenzione della regione al tema dei controlli e dell’ambiente.
Il tema del contrasto alla criminalità e’ sempre stato al centro dell’attività della regione, fin dal 1997. Senza questa nostra azione la situazione sarebbe stata ben diversa.
Anche il sistema più rigoroso di controllo da solo non basta. Non e’ possibile eliminare il margine di scelta di delinquere di una persona. Ben venga il ruolo della magistratura a cui sono grato per la sua azione.Trovo infondate e pretestuose le critiche rivolte a Regione Lombardia che sono diventate vere e proprie speculazioni. Credo sia stato messo in atto un’azione di governo eccellente, una delle migliori in Italia, con un uso strumentale delle polemiche. Difenderemo sempre il nostro operato, questa maggioranza e questo governo hanno ottenuto risultati eccezionali, ne siamo convinti e proseguiremo su questa strada.

Un commento su “Formigoni: non e’ successo nulla

  1. cristina

    che dire…speriamo che anche i legami con gli amici del san raffaele dimostrino con quale serietà siamo amministrati e governati in lombardia (dalla maggioranza). chiederemo alla gabanelli di rassicurarci a tal proposito nelle prossime puntate di report! fabio, aiutaci tu!

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *