A proposito di firme

2 novembre 2011 di fabio pizzul

Sorpresona ieri leggendo il Corrierone.
Due articoli di Andrea Senesi (puntuale cronista regionale del quotidiano di via Solferino) mi hanno fatto sobbalzare sulla poltrona (quella di casa, s’intende…).
Nel primo ho scoperto che il nuovo sito del Consiglio mi aveva trasferito la residenza a Seveso, cosa accaduta a tutti gli altri colleghi consiglieri.
Nel secondo (con occhiello mendace riguardo il record di presenze attribuito ad Alboni e Borghetti, mentre presenti a tutte le sedute siamo stati in 19) ho scoperto invece che il presidente Formigoni ha partecipato a 25 sedute di consiglio.
Com’è possibile, mi sono chiesto, dato che non devo averlo visto in aula più di 5 o 6 volte in tutto?
Vuoi che il buon Senesi abbia scritto una cosa completamente falsa?
Ma no! Andrea Senesi non ha fatto altro che pubblicare i dati ufficiali delle presenze registrate sulla base delle firme dell’apposito registro collocato presso la reception del consiglio. La firma di Formigoni compare per 25 volte, ma evidentemente il presidente si è poi perso nel tragitto tra la reception e l’aula.
C’è qualcuno che proprio con le firme non riesce ad andare d’accordo.

Un commento su “A proposito di firme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *