Lombardia ed Europa, un rapporto da consolidare

29 marzo 2011 di fabio pizzul

Seduta storica per il Consiglio regionale lombardo.
Che esagerato, penserete voi, ma vi spiego subito perché: per la prima volta il Consiglio regionale lombardo ha svolto la sua sessione comunitaria in cui ha offerto un parere sul “Programma di lavoro della Commissione Europea per l’anno 2011” partecipando così alla cosiddetta fase ascendente del processo legislativo europeo. Un documento che ha avuto il voto positivo del PD più come incoraggiamento per l’impegno profuso che per la rilevanza di quanto effettivamente si sia riusciti a scrivere (documento general generico e denso di buoni propositi).
Ora attendiamo, entro fine del 2011, una legge per regolare il procedimento con cui il Consiglio regionale dovrà, a partire dal prossimo anno, intervenire in modo più incisivo su questi delicati temi di respiro europeo.

Un commento su “Lombardia ed Europa, un rapporto da consolidare

  1. luigi 48

    speriamo che tu abbia ragione, una fase di avvio di un percorso virtuoso….

    anche se ho scarsa stima e fiducia nell’attuale personale politico che

    gestisce la Lombardia.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *