Educatore fino alla fine

11 febbraio 2011 di fabio pizzul

E’ morto don Vittorio Chiari. Prete salesiano che ha passato la sua vita tra i ragazzi.
Presso il Centro Salesiano di Arese ha dato vita alla straordinaria esperienza dei “barabitt” che è rifluita anche nella compagnia dei Barabba’s clown.
A Reggio Emilia, in Valtellina, a Milano… Ovunque sia passato ha lasciato l’impronta di un educatore che ha sempre messo al centro i giovani.
Le migliaia di ragazzi che hanno incrociato don Vittorio non lo hanno mai visto risparmiarsi o tirarsi indietro.
Anche nelle ultime settimane, da lui passate in un letto d’ospedale, chi ha incontrato o sentito don Vittorio ha sempre ricevuto un incoraggiamento e una buona parola, quasi che il malato non fosse lui, ma chi lo aveva raggiunto.
In don Vittorio ho sempre visto la manifestazione concreta dell’invito evangelico a ripartire dai più piccoli, a metterli al centro senza avere remore e timori, ma fidandosi fino in fondo di loro.
Me lo vedo, don Vittorio, con le braccia aperte, sempre pronto ad accogliere e a fare spazio agli altri: così questo prete educatore ha testimoniato nella sua vita quella croce cui ha deciso di dedicare tutto se stesso.
Molti, e non suolo suoi ex ragazzi, lo piangono e lo rimpiangeranno, ma il molto bene che ha seminato continuarà a portare frutto abbondante.

L’ultimo articolo di don Vittorio per la rubrica “Barabitt” su Incrocinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *