UNA GIORNATA TRA PEPPOLE E PONZONI

15 settembre 2010 di fabio pizzul

Prima seduta post estiva piuttosto movimentata in Consiglio Regionale.
La maggioranza ha respinto la mozione che chiedeva le dimissioni di Ponzoni da segretario d’aula con qualche polemica sulla mancata richiesta del voto segreto. Il maggiore imbarazzo dovrebbe però essere del PDL, visto che il coordinatore regionale Corsaro qualche settimana fa aveva auspicato un passo indietro di Ponzoni. I consiglieri pdiellini hanno invece fatto quadrato attorno al loro collega.
Più di qualche imbarazzo per la maggioranza anche sulla caccia. L’aula ha approvato il piano di cattura dei richiami vivi, ma ha bocciato, grazie all’approvazione di una pregiudiziale proposta dall’IDV e da Sinistra e Libertà, il provvedimento sulla caccia in deroga che ormai da quasi dieci anni era diventato un’abitudine per la Lombardia che si era attirata le critiche e la procedura di infrazione da parte dell’Unione Europea. Il voto segreto ha consentito a parecchi esponenti del PDL di manifestare la propria contrarietà a una legge che rischiava di creare i presupposti per una procedura di infrazione per la Lombardia.
La giornata di ieri ha permesso anche di alzare il velo sulla vicenda della caccia: da troppo tempo vengono considerati amici della caccia solo coloro che hanno sostenuto le deroghe in barba ad ogni richiamo da parte della Corte Costituzionale e dell’Unione Europea. La caccia e i cacciatori non hanno bisogno di scappatoie per risolvere i loro problemi, hanno bisogno di norme chiare, condivise e compatibili con il quadro nazionale e internazionale. In questi anni ci sono state troppe inadempienze, regionale e nazionali, soprattutto da parte dell’attuale maggioranza che ha sempre voluto accreditarsi come unica sponda amica della caccia.
Spero che con la giornata di ieri si cominci a fare chiarezza.

Il video racconto della seduta cliccando qui

Un commento su “UNA GIORNATA TRA PEPPOLE E PONZONI

  1. paolo

    intanto grazie per il resoconto, che leggo sempre e trovo interessantissimo, perchè ci da notizie di prima mano sulla vita del consiglio regionale.
    sulla vicenda ponzoni è veramente una vergogna.
    paolo

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *