A CHE GIOCO GIOCHIAMO SU TREZZO?

12 settembre 2010 di fabio pizzul

Giovedì il consiglio provinciale di Milano ha preso in esame un’ordine del giorno dedicata alla vicenda del termovalorizzatore di Trezzo sull’Adda per il quale c’è una domanda di raddoppio presentata dalla società che lo gestisce, la Prima.
Il consiglio era chiamato a dichiarare la propria contrarietà al raddoppio su proposta del consigliere democratico Paolo Cova.

Ecco come lo stesso Cova racconta quanto è accaduto (guarda il video):

In Consiglio Provinciale sono state votati gli Ordini del Giorno sui termovalorizzatori di Trezzo, Parco agricolo sud e Paderno Dugnano.La maggioranza ha bocciato gli ordini del giorno, non volendo impegnarsi a dire un netto no ai termovalorizzatori a Paderno Dugnano e nel Parco agricolo sud e all’ampliamento di Trezzo.Hanno presentato un loro Ordine del giorno che impegnava il Presidente e la giunta ad attivarsi con le amministrazioni locali a trovare una soluzione al problema. Questo Ordine del Giorno ha un passaggio dove viene detto che il Presidente Podestà ha manifestato l’intenzione di non installare il Termovalorizzatore nel Parco agricolo sud mentre non fa alcun cenno a Trezzo e a Paderno. Personalmente ho anche chiesto che non vengano spostati i limiti del Parco Agricolo Sud. Sono in attesa dei documenti che vi inoltrerò appeno riesco ad ottenerli.

Una volta di più la Lega fa propaganda sul territorio dicendosi dalla parte dei cittadini, ma vota in modo completamente diverso.
Mi impegno a mia volta di tenervi aggiornati e vi invito a guardare un video con il mio commento e quello del consigliere Cova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *