LA REGIONE DELLE MERAVIGLIE

22 luglio 2010 di fabio pizzul

Molti di voi avranno sfogliato oggi il dorso milanese del “Corriere della Sera” trovandovi ben 8 pagine dedicate al turismo estivo in Regione Lombardia con tanto di editoriale del presidente Formigoni e dicitura “A cura di Rcs pubblicità”.
La domanda è automatica: quanto è costata questa iniziativa alla regione?
Non è facile capirlo. Vi spiego subito perché.
In data 8 luglio 2010 la Giunta approva la deliberazione n. 225 intitolata: “Progetto di comunicazione “Scopri la tua regione” per la promozione del turismo lombardo. In pratica, per farla breve, la Giunta approva una spesa di 90.000 € Iva compresa per un progetto di comunicazione proposto da RCS pubblicità. Dove sta la difficoltà di comprensione, chiederete voi. Nell’elenco dei servizi proposti da RCS non compaio le 8 pagine pubblicate oggi dal “Corriere”, compare però la voce “Vivimilano – 12 pagine pubbliredazionali – uscita 14 luglio”. Il 14 luglio su Vivimilano non è comparso nulla del genere, quindi presumo che quello di oggi sia il recupero di quanto non pubblicato. Al di là di questa complicazione, rimane la spesa di 90.000 € per una pubblicazione (ben fatta) sul turismo lombardo quando ormai penso che i programmi estivi siano già ampiamente fatti da tutte le famiglie. E’ vero, una gita lombarda si programma anche su due piedi…
Stupefacenti anche i tempi di gestione della pratica: la proposta RCS è stata protocollata in data 6 luglio e approvata dalla Giunta in data 8 luglio… Efficienza lombarda!
La cifra spuntata dalla Regione a RCS è sicuramente interessante, perché prevede altre uscite promozionali e altri servizi per il web, in una sorta di “last minute” promozionale. Rimane però una domanda: in tempi di vacche magre, anzi magrissime per i bilanci pubblici, è una spesa davvero prioritaria? Se dovesse servire per rilanciare gli affari del turismo lombardo, forse sì. O no?
A voi il giudizio.

p.s.
La cifra spesa trova abbondante copertura nel capito di bilancio dedicato alla Promozione del turismo lombardo forte, per il 2010, di una dotazione di 5 milioni e mezzo di Euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *