FEDERALISMO E AUTONOMIA? RIPASSARE, PREGO.

1 maggio 2010 di fabio pizzul

Apprendiamo che Pdl e Lega Nord hanno riconfermato i loro capigruppo in Consiglio Regionale rispettivamente Paolo Valentini Puccitelli e Stefano Galli.
A loro va il migliore augurio di buon lavoro per una legislatura che possa riconsegnare al Consiglio un ruolo e una dignità troppo spesso messi in secondo piano dalla  Giunta regionale.
Il comunicato con cui la Lega annuncia la conferma di Galli suscita  però in chi lo legge più di qualche perplessità.
Recita testualmente:

“In una riunione avvenuta ieri pomeriggio nella sede della Lega Nord in via Bellerio a Milano, alla presenza del Segretario Nazionale della Lega Lombarda Giancarlo Giorgetti, Stefano Galli è stato riconfermato Presidente del Gruppo Consiliare della Lega Nord in Regione Lombardia”.

Alla faccia dell’autonomia e della rappresentanza!
La scelta del capogruppo dovrebbe spettare ai consiglieri eletti e sarebbe buona prassi avvenisse nel contesto di una sede istituzionale e non di partito. Quanto alla presenza del Segretario Nazionale Giorgetti… Mi pare un bell’esempio di centralismo che smentisce nei fatti la grande prosopopea federalista del partito di Bossi.
Per camminare spediti lungo la riforma federalista e l’autonomia della Lombardia, come auspica Galli nella sua prima dichiarazione, non sono secondari anche questi piccoli dettagli che rischiano di offrire messaggi politici profondamente centralisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *