LETTERA APERTA ALLO SPORT DI BASE

22 marzo 2010 di fabio pizzul

Lo sport è una delle grandi risorse della Lombardia.
Non sempre è stato valorizzato a dovere, soprattutto se guardiamo allo sport di base, quello che coinvolge centinaia di migliaia di persone ogni settimana.
La Regione Lombardia ha una buona legge sullo sport che negli ultimi anni è stata completamente disattesa, forse anche perché l’assessore alla partita (Piergianni Prosperini) aveva altro a cui pensare.
Al di là delle polemiche, mi è sembrato opportuno scrivere una “Lettera aperta allo sport di base”.
La allego a questo post e vi informo che ne discuterò con gli Enti di Promozione sportiva milanesi in un incontro previsto per giovedì 25 marzo alle ore 18.00 presso il Circolo della Stampa di Milano (c.so Venezia 16).
L’incontro, aperto a tutti e intitolato “Giovani, educazione e sport”, vedrà la partecipazione dell’on. Rosy Bindi e l’intervento di Massimo Achini presidente nazionale del CSI e Antonio Iannetta presidente dell’UISP di Milano.
Vi aspetto.

lettera aperta allo sport di base – mar 2010

Un commento su “LETTERA APERTA ALLO SPORT DI BASE

  1. Andrea

    Ciao Fabio, di questi tempi di crisi economica e’ difficile fare sport, pensa che nel mio comune di Cesano Boscone (MI) paghiamo ben 42 Euro all’ora per l’affitto della palestra per poter praticare la nostra passione cioe’ la pallavolo.
    Secondo me bisognerebbe aiutare le societa’ sportive riducendo i costi di gestione per poter tirare avanti, nel mio spott negli ultimi anni ho visto sparire diverse squadra inquanto alla fine dell’anno quando si tirano i conti, sono sempre in rosso ed e’ difficile tirare avanti solo con la passione.
    Con affetto
    Andrea

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *